Intervista Digitale Claudio Zani Wedding Designer – Artista di Luglio 2017

Eccovi la nostra intervista digitale a Claudio Zani Wedding Designer,
l’Artista più votato di Luglio su 
FlorArtisti.it!
Uno scorcio sulla sua vita di flower (o meglio, wedding) designer e sul suo modo di creare e interpretare con l’arte floreale…
Buona lettura e non dimenticate di visitare la Vetrina con i suoi bellissimi lavori cliccando qui.


Parlaci un po’ di te!
Mi chiamo Claudio Zani, sono un Wedding Designer con il proprio studio e laboratorio a Manerbio in provincia di Brescia, anche se lavoro in tutta Italia sia nel settore matrimoni, sia come Floral Designer Freelance.
Amo molto avere a che fare con le emozioni delle persone e trovo che sia una cosa bellissima poterle esprimere attraverso i miei lavori.
Perchè hai scelto di lavorare con i fiori?
I fiori son sempre stati dei punti saldi nella mia vita… mia madre amava riempire il giardino di ogni tipo di fiore e mia sorella ha sempre avuto la buona abitudine di avere un mazzo di fiori recisi in casa… tutto ciò ha sicuramente contribuito ad alimentare questa mia passione.
Sin da piccolo ho sempre amato tutto ciò che fosse creativo (dal ballo, alla musica, al disegno, alla pittura, alla cucina).
Crescendo ho iniziato, nonostante un percorso scolastico decisamente diverso, ad affiancarmi sempre più alla creatività fino a quando presi la decisione di aprire un negozio di fiori.
Fu molto buffo come presi questa decisione: uscii di casa per firmare un preliminare di acquisto di una casa e rientrai senza preliminare ma con un contratto di affitto per un negozio: IL MIO PRIMO NEGOZIO DI FIORI! Da quel giorno, la mia vita è cambiata.
Raccontaci la tua carriera professionale, dal tuo esordio nel settore fino alle esperienze attuali.
Circa quattordici anni fa aprii il mio primo negozio di fiori senza sapere minimamente nulla di ciò che fosse realmente questo meraviglioso mondo. Bastarono pochi mesi per rendermi conto che avevo bisogno di una formazione perché la creatività ci vuole, ma senza basi non si arriva a grandi risultati. Io avevo grandi desideri e volevo realizzarli.
Terminai la formazione “base” ma mi resi conto che la strada da fare era ancora molto lunga.
Così iniziai a seguire i maestri internazionali nei diversi corsi che proponevano, andando su e giù per l’Italia rinunciando a vacanze per potermi pagare un corso in più.
Parallelamente partecipai a diversi concorsi… partendo con delle grandi sconfitte per arrivare pian piano anche al podio più alto, lavorando sempre su me stesso e mettendomi in discussione ogni volta.
Ho avuto il piacere e l’onore di lavorare con grandi nomi come Per Benjamin, Max Van De Sluis, Thomas de Bruine, Peter Hess e altri ancora.
Circa quattro anni fa la decisione che cambiò del tutto la mia vita: chiudo il negozio per dedicarmi al 100% ai matrimoni ed eventi.
Ogni giorno che passava mi rendevo sempre più conto di quanto amassi avere a che fare con il matrimonio, creare i progetti per realizzare qualcosa che suscitasse emozioni positive, di stupore e di gioia. Si, lo volevo a tutti i costi e avere anche un negozio da seguire era troppo complicato. O seguivo gli sposi negli appuntamenti, o ero in negozio per la clientela.
Così ecco spiegato il motivo per cui ora ho solo un ufficio e un laboratorio privato non aperto al pubblico.
Il lavoro da freelance mi porta a viaggiare da colleghi che necessitano di un aiuto o di un professionista che li affianchi per determinati periodi o per eventi.
Sono contattato anche da fornitori per tenere delle dimostrazioni, dei corsi di arte floreale e allestire showroom.
Uno potrebbe pensare: beh ormai ci sono riuscito! Invece no! Da qualche anno frequento i corsi di una Maestra Fiorista Tedesca rimettendo tutto in discussione, perfezionando ulteriormente i miei lavori e apprendendo tecniche nuove… e tutto questo mi sta portando ad avere nuovi importanti obiettivi che voglio raggiungere!
Nel lavoro come il mio, da freelance, formatore e wedding designer, è fondamentale essere sempre aggiornati sui nuovi trend e sulle tecniche.
Qual è la filosofia con cui lavori?
La mia filosofia si basa su pochi e semplici parole, dietro le quali c’è un grosso lavoro:
RISPETTO: del fiore innanzitutto. La natura ci offre infinite meraviglie, a me il compito di valorizzarne ogni singolo elemento. Non amo tutto ciò che è snaturato dall’uomo con colorazioni o materiali artificiali.
EMOZIONARE: Con i miei lavori devo emozionare i clienti e chi partecipa alla loro festa. Il mio obiettivo è riuscire a dare forma a ciò che i futuri sposi voglio esprimere, facendo si che tutto crei armonia.
SEMPLICITA’: questo è il concetto più difficile da realizzare. L’obiettivo è, guardando un mio bouquet da sposa o un intero allestimento, trasmettere semplicità, semplicità di lettura, tranquillità senza dover continuamente ricercare un punto su cui soffermarsi a guardare.
Dire che un lavoro è “semplice” può dare l’idea di svalorizzarlo, io lo considero un complimento perché dietro ci sono ore e ore di lavoro, tecniche, legature e quanto altro, ma l’osservatore vede qualcosa che trasmette tranquillità.
ELEGANZA: ogni lavoro, dal più classico al più ricercato, deve trasmettere eleganza. Avendo a che fare prevalentemente con sposi, è il mio “must”, anche se la sposa ha l’abito più eccentrico o il colore scelto è insolito.
Quali sono le tue qualità che trovi più utili in questo lavoro?
Le qualità che ritengo più utili per il mio lavoro? Creativo, perspicace, paziente, determinato, e un pizzico di follia.
Qual è stato il più bel commento che hai ricevuto da un cliente?
L’abbraccio in lacrime di gioia della sposa mentre mi diceva: “Grazie di aver reso possibile tutto questo. Non lo dimenticherò mai.”
C’è qualche stile a cui ti ispiri in particolar modo?
Non c’è un vero e proprio stile a cui mi ispiro, amo osservare i lavori dei grandi nomi mondiali e poterne far tesoro cogliendo spunti e idee per crearne uno mio.
Descrivici l’allestimento floreale che hai realizzato e che ti ha reso soddisfatto/a più degli altri.
Ogni allestimento mi emoziona perché frutto di un cammino fatto con il cliente fino a quel giorno, diventando complici.
Se devo sceglierne uno è quello di una mia sposa. Una ragazza semplice a cui improvvisamente venne a mancare la madre. Io mi trovavo all’estero e non potei essere presente in quei tristi momenti, sia di persona, sia con il mio lavoro.
Le dissi che se mai un giorno il suo compagno le avesse chiesto di sposarla, avrei dato tutto me stesso! Ed un freddo pomeriggio di gennaio di qualche anno dopo entrò in negozio e guardandomi con gli occhi lucidi mi disse: Claudio… MI SPOSO!!!!
La abbracciai forte e studiai per loro un progetto nuovo, fu il primo vero matrimonio organizzato a 360°… fu per me il battesimo di ciò che sono ora.
Mi affidarono tutto e non vollero sapere nulla… mi dissero: Stupiscici e sappiamo che lo saprai fare.
Quel giorno restarono tutti a bocca aperta, anche quando videro il bouquet della sposa a forma di ombrello, nello stile del matrimonio e ricevimento tenutisi in giardini diversi.
Qual è il tuo fiore preferito e perchè?
Difficile trovare un fiore preferito… me ne piacciono talmente tanti soprattutto in base alla stagione in cui siamo: gli amaryllis bianchi, i tulipani bianchi, le rose inglesi nei diversi colori e profumi ma poi c’è lei, la rosa Black Baccarat, con il suo colore scuro tendente al nero che in fioritura mostra tutta la sua eleganza da lasciare senza parole. Le luci e le ombre che si creano fra i vari petali sono uno spettacolo della natura. E’ quella rosa che difficilmente scegli, per preconcetto, pregiudizio o semplicemente per timore ad avvicinarsi, ma che alla fine una volta superati questi muri ti riempie di emozioni. Mi rispecchia molto, soprattutto in questa svolta lavorativa.

VETRINA DI CLAUDIO ZANI WEDDING DESIGNER

CONTATTACI

Hai domande o richieste? Siamo a tua disposizione! Inviaci un messaggio, risponderemo il prima possibile.

Acconsento al trattamento dei miei dati per le finalità previste dall'utilizzo del sito.
[recaptcha]

Termini e Condizioni

Privacy Policy

IMAGE COURTESY OF THAI THOMAS MAI VAN (WWW.MAIVAN.FLOWERS)

©2019 FlorArtisti.it

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account